CI SONO ANCH’IO

Bene, è ufficiale: sono candidato alle primarie di Sinistra Ecologia Libertà per la Camera dei Deputati, nel collegio Veneto 2. Avevo pensato di candidarmi fin dal primo momento in cui si è iniziato a parlare di primarie per il parlamento, e il mio desiderio si è potuto concretizzare grazie alla volontà di SEL di essere fino in fondo un movimento inclusivo, di essere una forza aperta, che punta a crescere e a guardare oltre se stessa. Sono assolutamente consapevole di ciò che significano queste primarie, di come ci siamo e di come ci sono arrivato. E sono ancora più consapevole dell’assoluta crucialità del passaggio politico che l’intera Italia sta per affrontare con le prossime Politiche.

Ho passato molto tempo, e speso molta energia, per protestare, per dissentire, e soprattutto per pontificare dalle pagine di blog, da facebook, e nei discorsi con centinaia di persone. Vivo quotidianamente, a livello professionale, il senso di frustrazione, e a volte la rabbia tutta italiana, di essere consapevoli dei difetti e dell’incultura di questo paese, della sua arretratezza, del clientelismo, del nepotismo che la segnano e ne precludono lo sviluppo prima ancora che i suoi stessi governi, orridi o meno.

Posso assicurarvi che tutte queste energie sono niente in confronto all’energia che serve per mettersi in gioco personalmente, per cercare di dare il proprio contributo concreto per migliorare le cose. Migliorare le cose. Le cose possono e devono migliorare, per tutti. Nel mio piccolo mi sono impegnato in politica perchè, di fronte alle macerie di un’Italia berlusconiana, avevo deciso di dare un’ultima possibilità al mio paese. Da quando l’ho fatto ho scoperto quanto sia difficile e duro fare ogni piccolo passo nell’obbiettivo di migliorare le cose. È come stare in prima linea in mischia chiusa a 30 centimetri dalla meta, e spingere con tutte le proprie forze sudando ogni millimetro.

E alla fine penso che, forse, è l’Italia che sta dando a noi una possibilità, per cambiarla. A noi. E’ questo che penso. E’ finito da un pezzo il tempo delle parole e delle prediche. E’ finito da un pezzo il tempo. Chi sa fa, chi non sa insegna. Chi si butta nella mischia spinge più che può. Perchè quando si fa meta, nel rugby come nella politica che penso io, è meta per tutti. Per tutti. Dateci dentro.

QUI Potete vedere chi sono e cosa faccio

QUI puoi aggiungerti alla mia pagina facebook

QUI Potete scoprire la mia idea di Europa

QUI Potete scoprire come la penso

QUI Potete scoprire come la penso 2

Ah, dimenticavo possono votare tutti quelli che lo hanno già fatto alle primarie del centrosinistra, e tutti gli iscritti SEL. Di nuovo: dateci dentro.

cisonoanchio

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s