NON SIATE CASTA.

Dunque, credo sia giunto il momento di fare alcune precisazioni. Io credo che in Italia un governo di sinistra, vero, non ci sia MAI stato. In tutta la storia della Repubblica italiana mai una volta la sinistra vera ha governato. Questo lo dico tanto, per cominciare, perchè è facile dimenticarsi di questo piccolo particolare, quando ci sono personaggi che di lavoro non fanno altro che ripetere tutti i guai che la sinistra (teoricamente) avrebbe fatto al paese 24 ore su 24.
Poi vorrei ricordare un altro paio di cose. Prima di tutto, io ricordo perfettamente che c’è stato un periodo in cui i politici stavano al governo, e intanto rubavano, ma nessuno ne parlava. Tutti rubacchiavano, gli italiani lo sapevano, e nessuno (o quasi) si indignava. Nessuno si indignava. Anzi, mi ricordo benissimo che mazzette, favori e bottiglie di vino al politico o al potente di turno erano considerate una NORMALITA’. Un pò da TUTTI. Lo ripeto per essere chiaro: DA TUTTI GLI ITALIANI. Questo periodo si chiamava “prima repubblica”.
Poi di colpo tutti hanno scoperto che chi governava faceva molto più il furbo di loro. Cioè rubava tanto, ma davvero tanto più di tutti gli altri. Allora tutti hanno cominciato a tirare le monetine a Craxi. Tutti insieme si sono indignati. E tutti insieme, nella confusione generale, hanno votato il più furbo di tutti. Quello che per salvarsi è sceso in campo, per salvarli TUTTI dai Comunisti e dalla Sinistra. E hanno votato inoltre quelli che promettevano di mandare a casa i LADRI (Roma Ladrona).
Tra una crisi di governo e l’altra, poi, gli italiani hanno trovato il coraggio (immane per loro) di mandare al governo una coalizione catto-comunista per ben 2 volte (!!!). La quale è riuscita nell’intento di alienarsi le simpatie di un’aLtra bella fetta della popolazione, di non fare delle leggi fondamentali quali per esempio il conflitto di interessi e una riforma elettorale decente, e che poi è caduta due volte: la prima per merito dei comunisti di allora, la seconda per merito di catto-mastelliani.
Il paese è finito così, grazie al voto degli italiani, nelle mani del solito furbo, che insieme ai soliti che promettevano di mandare a casa i ladri, ha guidato allegramente il paese in una crisi economica e sociale di cui francamente nessuno sentiva il bisogno. Tutto questo devastando il senso civico di tutti, calpestando i diritti dei più deboli, demolendo la credibilità italiana all’estero e ridicolizzando l’immagine di ognuno di noi.
Tutto questo incolpando sempre e comunque LA SINISTRA. Già, perchè in vent’anni di governo preponderante di DESTRA (PDL e Lega), la colpa di tutto quello che è andato storto, che era andato storto e che andrà storto è sempre stata della SINISTRA. Che in realtà, come puntualizzavo sopra, non ha MAI governato. Anzi, ogni volta che in Italia c’è stata la possibilità che la sinistra andasse al governo TUTTI gli altri si sono organizzati perchè ciò non avvenisse.
Adesso, TUTTI si sono accorti che quello furbo ha rischiato di far pagare le sue furberie a tutti noi, e che quelli che dicevano di voler mandare a casa i ladri, erano ladri pure loro.
Adesso, dunque, la SINISTRA ha davvero la posibilità di andare al governo. Eppure, di nuovo, TUTTI si sono coalizzati per far si che ciò non accada. Strano eh?
Un grillino qualsiasi direbbe che è tutto in “komplotto della kasta”. Invece TUTTI di nuovo sono pronti a mettere in mano il paese a quello furbo. Ma non quello di prima, un’altro. Uno che fa il comico di professione, e che avendo ben presente i tempi comici e la retorica, ha capito tutto di come l’altro furbo si è fatto votare e non ha nemmeno bisogno di comprarsi le televisioni, tanto c’è la RETE che gli italiani sanno usare “benissimo”. Quindi fa un bel miscuglio di retorica berlusconiana e slogan leghisti, mette tutti sullo stesso piano, scrive un programma a punti che somiglia tanto alla Manifesto di Verona del 1943 (e nessuno se ne accorge) e si prepara a entrare in pompa magna in parlamento.
Bene, la morale di tutto questo qual’è?
La morale è che, casta o no, la “casta degli italiani” si prepara a non cogliere per l’ennesima volta l’opportunità di eleggere un governo di SINISTRA. L’unico governo che non c’è mai stato in Italia. L’unico governo che tutti hanno sempre osteggiato, TUTTI. Forse la casta degli italiani ha paura della giustizia sociale, forse ha paura degli omosessuali, o forse trema di terrore di fronte a quella faccia da aguzzino di Bersani, forse pensa che se vota sinistra verranno sotterrati dalle tasse e dai balzelli e che tutti gli immigrati che invadono le strade e le città italiane diventeranno “casta” anche loro e gli ruberanno tutti i diritti.
Il fatto è che, se per un secondo la smettessimo tutti quanti di essere “casta”, e guardassimo alle possibilità che abbiamo. Io penso che il meglio per l’italia sia un governo stabile. E un governo di sinistra. Perchè un governo di sinistra è l’unico governo stabile e nuovo che ora può succedre. Al di là di tutti i se, di tutti i però, di tutto quanto. Lo ribadisco. Non c’è mai stato un governo vero, di sinistra, in questo paese. E la cosa migliore che possa succedere è che ci sia. Questo è il vero cambiamento. E per far si che ciò avvenga c’è solo un modo.
Non siate casta: votate Sinistra Ecologia e Libertà.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to NON SIATE CASTA.

  1. Lisa says:

    Bravo buldra, bell’analisi.Peccato che nessun’altro se ne sia accorto..Io vi ho votati dall’estero, speriamo che in patria facciano lo stesso!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s